Tinozza da bagno "inside"

Codice articolo:
tinozzaINSIDE
Tempo di spedizione:
entro 10gg. entro 10gg. (abroad may vary)
Coperchio:
Cornice-bordatura:
Filtraggio d'acqua:
Illuminazione:
Jacuzzi:
Lastra protezione stufa:
Misura/diametro:
Poggiatesta:
Ripiano:
Scaletta:
Stufa:
Tipo di legno:
1.990,00 EUR
incl. 22% iva escl. Spese spedizioni

Vasca da bagno per uso esterno con stufa a legna all'interno. La tinozza è fatta interamente in legno massello da 4 cm come sostegno intorno ci sono 2 anelli/cerchi in acciaio inox.
Disponibile in diversi tipologie di legno: abete rosso nordico, larice siberiano e legno termo
Incluso nella fornitura:
- panche in legno
- griglia protezione stufa
- stufa con canna fumaria e rispettiva protezione
- scaletta externa con 3 scalini (altezza 0,5m - standard)
- pala per cenere

Stufe a legna in 2 versioni:
- VA (aluminio) - peso 23 kg e potenza di 27 kW
- VN (acciaio inox) - peso 28 kg e potenza di 24 kW

Diverse misure da scegliere:
- diametro 160 cm (per 3-4 persone) - peso 190 kg - capacità d'acqua 1300 litri
- diametro 180 cm (per 4-5 persone) - peso 240 kg - capacità d'acqua 1800 litri
- diametro 200 cm (per 5-7 persone) - peso 290 kg - capacità d'acqua 2300 litri
- diametro 220 cm (per 7-9 persone) - peso 340 kg - capacità d'acqua 2900 litri

Altezza: 110 cm
Spessore dei pareti: 42 mm
Spessore del pavimento: 38 mm
Tipo di legno: abete rosso, larice siberiano o legno termo
Informazioni utili per l'utilizzo e manutenzione
I nostri tinozzi da bagno vengono prodotti con materiali naturali e senza sostanze tossici. Per questo utilizzate materiali per la manutenzione che sono ecologici, adatti e nocivi per l'uomo e per il legno - non investite troppo tempo e denaro in cura - la filosofia è sempre stato: quel materiale che non nuoce le persone è anche ideale per il legno. Cosi potete godere a lungo il piacere del bagno all'aperto.

Basamento e installazione:
Consigliamo di installare la tinozza ca. 10-15cm di distacco dalla terra. Prego verificare che il basamento tiene il peso della tinozza che può variare dai 1300 kg in su e che sia ben in bolla. L'acqua deve distribuirsi nello stesso modo nella tinozza. Il basamento può essere in legno, cemento o piastrelle - l'importante che sia stabile e tiene qualche tonnellata di peso.
Tenete conto che nel pavimento della tinozza c'é la valvola di scarico dove in caso si dovrebbe installare o collegare un tubo per scaricare l'acqua in modo controllato e nella direzione giusta.

Primo utilizzo:
Inserire nella tinozza acqua fino ca. 15-20cm sotto il bordo. Accendere la stufa soltanto quando l'acqua ha coperto la stufa e la canna fumaria almeno di 10cm o la tinozza è quasi piena - Attenzione non accendere la stufa prima di inserire l'acqua!!!
Anche nel caso di scarico dell'acqua la stufa non deve più essere in funzione! In estate non svuotare mai totalmente l'acqua o non lasciate la tinozza per diverso periodo senza acqua. Lo scarico totale per una pulizia va bene - ma poi subito riempire la tinozza di nuovo. Consigliamo di curare il legno esterno 1 volta all'anno con un olio naturale per il legno - il legno resta bello e dura più a lungo.
Le prime 2-3 settimane la tinozza può perdere acqua, è tutto normale, il legno si deve adattare all'ambiente e lentamente allargarsi e chiudersi. Dipende dalla tipologia di legno e dalla zona ambientale può variare da 1 fino 4 settimane. Se in questo periodo si formano anche crepe è del tutto normale e non incide sul funzionamento della tinozza - non è una ragione per campiare o sostituire la tinozza da bagno. Appena il legno si è fermato anche le crepe dovrebbero di nuovo sparire o chiudersi.

Jacuzzi:
Con l'utilizzo del sistema jacuzzi è da controllare che nell'entrata o uscita dal bagno non si versa acqua sul motore. Piccola umidtá o spruzzi non mostrano problemi.

Manutenzione:
Per tenere pulito il suo bagno può utilizzare prodotti standard per la pulizia ed igene di piscine. Consigliamo prodotti ecologici o naturali o soltanto piccole dosi che non danneggiano le persone o il legno. Attenzione nei periodi freddi vicino alle temperature di 0°C verificare che non congeli l'acqua nella tinozza. In caso scaricare subito dopo l'utilizzo l'acqua o tenerla calda.
Dopo ca. 8 bagni sarebbe utile pulire la tinozza. Se la tinozza rimane vuota per lungo periodo il legno si secca e si restringe un attimo, ma non avere paura questo è un processo normale e naturale. In questo caso riempire la tinozza con acqua fredda e restringere i 2 annelli in acciaio inox - per umidificare il legno. Per questo in estate non è consigliato tenere il bagno vuoto al sole. Con il primo riempio d'acqua Le deve essere chiaro che la tinozza da bagno non è ermetico e può quindi perde dell'acqua. È un processo normale e serve leggermente più acqua che nelle prossime volte - ma è del tutto normale finchè il legno si è dilatato.
Anche con il riscaldamento dell'acqua il processo di tenuta ermetica viene accellerato - con i primi utilizzi la tinozza diventa poi ermetica.

Consigli di medici:
Medici consigliano una temperatura d'acqua tra i 33° e 40°C, se dovesse superare quest'ultima temperatura è consigliato uscire almeno con la metá del corpo dall'acqua cosi che il cuore non resti a lungo nell'acqua calda. D'inverno è consigliato mettersi una copertura per la testa per la grossa differenza di temperatura.
È confermato che un utilizzo regolare di un bagno caldo rinforza il sistema imunitario e protegge da raffreddori e malattie.

Domande e risposte:
1. Di che materiale é fatto la tinozza?
La tinozza da bagno é fatto di legno pregiato e la stufa in acciaio inossidabile.

2. Come scarico l'acqua dal bagno?
Nel pavimento della tinozza c'é un tappo con apertura. Qui può collegare un tubo da scaricare l'acqua dove e come vuole.

3. Che tipo di legno devo usare per la stufa?
L'importante che la legna sia secca, ben stagionata, non troppo grossa, poi se uno può scegliere sicuramente faggio o betulla è quello migliore. Attenzione: dopo 2-3 volte prego togliere la cenere con una pala o simile.

4. Come e in che tempo si riscalda la tinozza?
La temperatura optimale è tra i 35° e 37°C. Il tempo di riscaldamento dipende da tanti fattori ma in genere tra i 2 e 3 ore, se la temperatura deve essere riscaldata dai 7° ai 37°C.

5. Per quanto periodo la tinozza da bango può stare senza acqua?
Nel periodo estivo o giorni caldi non lasciare la tinozza vuota per oltre 2 giorni.

6. Posso utilizzare l'acqua del mare o quella della pioggia?
Si, certo, l'acqua salino non danneggia il legno o all'acciaio inox.
Diversi accessori disponibili

coperchio in legno o in telo PVC
jacuzzi ad aria
illuminazione LED
rivestimento/copertura in acciaio inox intorno la stufa (tra bordo e griglia protezione stufa
ripiano in legno per appoggiare bicchieri o altro ca. 40 cm di larghezza